4,9910,00

Esistono molti tipi di viaggio e questo non è fatto di strade o sentieri, non posa lo sguardo su paesaggi lontani, su montagne o oceani inesplorati, non ha confini né misure.
Questo è un viaggio che guarda dentro, scrutando orizzonti impervi e profondi come l’anima alla volta di una dimensione intima e personale, una terra incredibilmente vicina ma non per questo meno ignota. Su questo scenario, avvenimenti e protagonisti ma soprattutto emozioni e atmosfere si succedono con un vigore e una carica suggestiva tali da sopraffare il lettore, si stagliano eventi e personaggi drammaticamente terreni eppure sfumati da qualcosa di più.

 

Svuota

Descrizione

Esistono molti tipi di viaggio e questo non è fatto di strade o sentieri, non posa lo sguardo su paesaggi lontani, su montagne o oceani inesplorati, non ha confini né misure.
Questo è un viaggio che guarda dentro, scrutando orizzonti impervi e profondi come l’anima alla volta di una dimensione intima e personale, una terra incredibilmente vicina ma non per questo meno ignota.
Su questo scenario, avvenimenti e protagonisti ma soprattutto emozioni e atmosfere si succedono con un vigore e una carica suggestiva tali da sopraffare il lettore, si stagliano eventi e personaggi drammaticamente terreni eppure sfumati da qualcosa di più. Con sapiente scrittura queste pagine penetrano, conquistano e incalzano, possiedono e scandiscono gli stati d’animo di chi le legge. Con la vividezza e l’intensità di un sogno, lo stile di Priscilla Murli trasporta e appassiona attraverso una storia che conduce verso il più ancestrale e impavido dei confronti, il riflesso di se stessi. E proprio come in un sogno, è solo al suo termine che tutto assume sembianze diverse: scomodi interrogativi fino ad allora taciuti accrescono la loro eco, sensazioni sospese smaniano per trovare significato, tracce nascoste di noi si svelano e verità impensate giungono alla superficie come terre emerse, alcune delle quali indicibili e dal sapore amaro tuttavia infinitamente preziose per il semplice fatto di appartenerci nel profondo.
Questo romanzo ha il volere e il valore di essere squisitamente umano, autentico così come lo è l’uomo con le sue luci e le sue ombre, le sue certezze e i suoi abissi. Un racconto sfrontatamente concreto e disincantato ma dalle tinte surreali, alla conquista di una compiutezza cui ogni individuo è chiamato.
Buon viaggio.

(Prefazione di Fulvio Bernini, dott. in Psicologia)

Della stessa autrice i romanzi “Con la bocca piena di terra”, “Diario di donne” e le raccolte di poesia “Un’anima qualunque” e “Sussurrare alle onde

Informazioni aggiuntive

Type

E-Book, Rilegato