Analisi sulla crocefissione michelangiolesca

Archeoares continua a sostenere iniziative di analisi e studio sulla tavoletta michelangiolesca.

Dopo gli studi iniziati da Antonio Rocca e da Elisabetta Gnignera la nostra società ha chiesto alla prof. Claudia Pelosi e alla dott.ssa Giorgia Agresti, entrambe dell’Università degli Studi della Tuscia di Viterbo, di continuare uno studio scientifico sulla crocifissione tradizionalmente attribuita a Michelangelo. La tradizione ed i numerosi indizi non costituiscono ovviamente una prova sufficiente e pertanto ci siamo rivolti alla scienza per avere ulteriori informazioni.

Lo studio prevede tre fasi:

  1. Foto infrarosso per falsi colori
  2. Riflettografia
  3. Ultravioletto

Gli esami permetteranno di individuare materiali pittorici, rilevare il disegno preparatorio ed eventuali correzioni e di evidenziare ritocchi ed eventuali restauri intervenuti successivamente alla realizzazione della tavoletta.

Indipendentemente dagli esiti degli esami siamo felici di aver contribuito a ricostruire un pezzo di storia di un’opera d’arte. Appena saremo in possesso dei risultati saremo felici di condividerli con voi.

 

DSC_0016        esami pelosi        DSC_0015

Condividi :