ROCCA ALBORNOZ – NARNI

Narnia, meglio conosciuta come Narni, costituisce da sempre uno snodo centrale sulla Via Flaminia.
Nel centro storico basta alzare gli occhi verso il cielo per notare la Rocca di Albornoz che sorge imponente in una natura incontrastata.

«E tu sorgi come gigante pensier su’l vertice montan, ciclopea Rocca. Le nuvole ti cingon la fronte merlata, principessa di fati e di tempi» (Gelindo Ceroni)

Il Cardinale Egidio Albornoz la fece costruire nel 1367 su un dislivello di 332m s.l.m., in una posizione molto favorevole per difendersi dagli attacchi militari.
Nel 1378 si conclusero i lavori e il Cardinale Philippe d’Alençon partecipò all’inaugurazione.
Nel 1395 fu conquistata da Pandolfo Malatesta per poi tornare nelle mani del papa; venne concessa in giurisdizione ad Andrea Tomacelli, fratello di Bonifacio IX.

Nel 1417 Braccio Fortebraccio, un nobile condottiero perugino, occupò Narni e la Rocca di Albornoz.
Pochi anni dopo quest’ultima tornò ad un pontefice, Martino V, e alla sua nobile famiglia, I Colonna. Seguirono poi altri papi: Eugenio IV e Niccolò V.

La Rocca di Albornoz subì molti assedi tra cui quello nel 1527 dei Lanzichenecchi che, tornati vittoriosi da Roma, si rivoltarono contro Narni. Dopo una prima vittoria da parte dei Narnesi, i Lanzichenecchi ebbero la meglio, entrarono nella città e la distrussero.

Fra le figure più importanti che sono state ospitate alla Rocca di Albornoz ricordiamo il cardinale Duranti Durante, l’arcivescovo e astronomo Alessandro Piccolomini e il conte Francesco Cenci, che soggiornò qui come carcerato.
Nel 1798 il generale Berthier guidò un esercito di 14000 soldati francesi contro la Rocca di Albornoz ma è solo nel 1860 che quest’ultima viene conquistata dal generale Luigi Masi della brigata Umbria e ceduta al Regno d’Italia.
Agli inizi del 1900 un principe russo si impadronì della Rocca di Albornoz fino al 1972.
Al giorno d’oggi è patrimonio culturale.

ORARI DI APERTURA

Sabato e Domenica 10:00 – 13:00 – 15:00 – 19:00
(ultimo ingresso mezz’ora prima della chiusura)

INFORMAZIONI

Email: visitnarni@gmail.com
Tel. 80026630 (numero verde gratuito)
Mobile + 39 3512385303

TARIFFE

Il biglietto comprende l’accesso al Museo Eroli e alla Rocca Albornoz.

Prezzo biglietto intero: € 6,00

Prezzo biglietto ridotto:  € 4,00 (ragazzi da 12 a 18 anni; gruppi composti da più di 20 paganti; scolaresche)

Gratuito per ragazzi fino a 12 anni, disabili muniti di attestazione certificante invalidità superiore al 74% e residenti nel Comune di Narni.

Prenota una visita al Palazzo Eroli e alla Rocca Albornoz di Narni