Marino I e Romano, i due papi di Gallese

Marino I e Romano, i due papi di Gallese

Marino nacque probabilmente nel secondo quarto del sec. IX a Gallese, attualmente in provincia di Viterbo, da Palumbo che ricopriva la carica di presbitero. A dodici anni è già chierico e successivamente è nominato suddiacono da Leone IV. Lo questione di Fozio e la situazione bulgara Nell’860 Marino è presente quando a Roma arrivano i…

Sabiniano, il papa di Blera (Vt)

Sabiniano a Bisanzio Sabiniano, figlio di Bono, nasce a Blera intono al 550. Nel luglio del 593, mentre ricopre la carica di diacono, è nominato da papa Gregorio Magno, apocrisiario a Bisanzio. Ricoprendo il prestigioso incarico, Sabiniano doveva far valere le richieste pontificie in Dalmazia. L’esarca Romano, infatti, avvalendosi dell’ordine dell’imperatore, riconosceva valida l’elezione e…

La peste nel Decameron di Boccaccio

La descrizione della peste contenuta nell’introduzione alla prima giornata del Decameron, è certamente una delle pagine più tragiche e poetiche dell’opera immortale di Boccaccio. Benché il testo originale sia facilmente leggibile, presenta diversi passaggi che hanno bisogno di interpretazione e pertanto, in questo articolo, abbiamo deciso di riproporre il testo integrale trasposto in italiano corrente…

Tomba di Ruggeri

Il sepolcro di Ruggero degli Ubaldini. Un personaggio dantesco sepolto a Viterbo

Ruggero, appartenente alla famiglia degli Ubaldini di Mugello del ramo dei signori del castello della Pila, fu introdotto alla carriera ecclesiastica dallo zio cardinale Ottaviano. Alla morte di quest’ultimo, suo fratello Ottaviano vescovo di Bologna, introdusse Ruggero nella gerarchia ecclesiastica fino a fargli ottenere la cattedra arcivescovile di Pisa nel 1278. A seguito della disfatta…

Nastalgio

Nastagio degli Onesti. Una storia d’amore e morte.

la vicenda di Nastagio degli Onesti è narrata da Boccaccio nell’ottava novella della quinta giornata ed è sicuramente una delle pagine più suggestive del Decamerone. La novella La storia inizia nella città di Ravenna, dove il ricco Nastagio viveva. Innamoratosi della giovane figlia di Paolo Traversaro, tenta di conquistarla in ogni modo ma la fanciulla…

Il pepe dei serpenti

Il pepe dei serpenti

Oggi il pepe è una spezia presente in tutte le dispense ma, prima del XVIII secolo, la sostanza aromatica era considerata un bene di lusso. Per via della sua quotazione altissima veniva spesso utilizzata come valore di scambio o addirittura come moneta. Breve storia del pepe Le varietà di pepe nero e di pepe lungo…

Fontana Grande

Viterbo nell’Altomedioevo (prima parte)

Come è noto lo sviluppo urbanistico della VIterbo medievale, prende avvio nell’Altomedioevo. Tra l’VIII e il IX secolo intorno al centro propulsore, ovvero il Castrum Viterbii (Colle del Duomo), si sviluppano una serie di abitati. Per rendere chiara l’evoluzione di Viterbo nell’Altomedioevo, In questo articolo analizzeremo i siti che saranno successivamente inglobati all’interno del circuito…