POLO CIVICO DI TARQUINIA

Il comune di Tarquinia ha attivato un servizio di visita dei monumenti civici a partire dall’Ufficio Turistico sito in Barriera san Giusto, prossimo al parcheggio di Piazza Cavour.
Rivolgendosi all’ufficio è possibile visitare i seguenti monumenti:

Torrione detto della Contessa Matilde di Canossa.
Il torrione è parte di un apparato difensivo voluto dal Cardinale Giovanni Vitelleschi negli anni 1436-1437, a protezione della città in virtù dello spopolamento dell’area di castello.

Chiesa di S. Giacomo
È una delle chiese più antiche di Tarquinia, costruita già nel corso dell’XI secolo ed è situata su uno dei punti panoramici più belli della città. La chiesa costituiva uno dei luoghi di culto di una via pellegrinale che dalla vecchia Aurelia risaliva il costone roccioso settentrionale della città tramite l’accesso alla porta del Fiore.
La chiesa è di dimensioni ridotte, di architettura romanica e presenta una cupola di forma ellittica molto simile ai modelli arabo-normanni palermitani e ad alcune architetture dell’area pisana.
All’interno sono presenti lacerti di affreschi trecenteschi.

Chiesa del Salvatore
Vicina alla chiesa di San Giacomo, la chiesa del Salvatore era un altro punto del percorso pellegrinale che si snodava all’interno dell’abitato medievale. Anch’essa di dimensioni ridotte ed ad un’unica navata, presenta all’interno residui di affreschi nelle pareti laterali, mentre l’abside è decorato da un Cristo Pantocrator risalente al XV secolo, recentemente restaurato. Studi recenti hanno messo in relazione la chiesa ai cavalieri templari, anche in virtù di alcuni simboli presenti sui blocchi di pietra arenaria del perimetro murario della chiesa.

Galleria e Sala delle Feste di Palazzo Bruschi Falgari
Dal 2006 Palazzo Bruschi Falgari è stato oggetto di importanti e continui interventi di restauro con l’obiettivo di trasformarlo nel palazzo della cultura di Tarquinia. Voluto dalla famiglia Bruschi Falgari ad inizio Ottocento, è stato donato nel 1981 al Comune di Tarquinia.
Al piano nobile dal 2021 è ospitata la Biblioteca Comunale. Adiacenti agli ambienti della Biblioteca e recentemente restaurati, sono collocate la galleria e la sala delle feste della famiglia Bruschi Falgari. Sia la Biblioteca che le sale suddette, sono state dipinte a tempera dagli artisti Annibale Angelini e Giuseppe Folchi. Angelini in particolare era un’artista che è stato attivo anche a Roma, a Palazzo Chigi ed al Quirinale, ad Orvieto al Teatro Mancinelli e a Perugia ed è stato uno dei maestri più importanti della scuola romana del XIXI secolo.
Nel sistema di visita tramite bigliettazione sono inserite sia la Galleria che la Sala delle Feste del Palazzo, mentre l’accesso alla Biblioteca è libero e gratuito per tutti.

Importante da sapere!

  • L’accesso al torrione non è agevole e non è adatto ad utenza disabile carrozzata.
  • A volte i monumenti ospitano concerti o performance culturali e quindi potrebbero essere soggetti a limitazione della visita.
  • Presso l’ufficio turistico è attivo un servizio vendita di souvenir, pubblicazioni e articoli da regalo.
  • Tramite l’ufficio turistico è possibile provvedere anche alla prenotazione del servizio di visita guidata per la città.

ORARI DI APERTURA

ORARIO ESTIVO
Lunedì – 9.30-12.30/16.00-20.00
Martedì – 9.30-12.30/16.00-20.00
Mercoledì – 9.30-12.30/16.00-20.00
Giovedì – 9.30-12.30/16.00-20.00
Venerdì – 9.30-12.30/16.00-20.00
Sabato – 9.30-12.30/16.00-20.00
Domenica – 9.30-12.30/16.00-20.00

ORARIO INVERNALE
Lunedì – 9.30-12.00/15.30-18.00
Martedì – 9.30-12.00/15.30-18.00
Mercoledì – 9.30-12.00/15.30-18.00
Giovedì – 9.30-12.00/15.30-18.00
Venerdì – 9.30-12.00/15.30-18.00
Sabato – 9.30-12.00/15.30-18.00
Domenica – 9.30-12.00/15.30-18.00

 

INFORMAZIONi

Per maggiori informazioni compilate il form a lato e sarete ricontattati.

Prenota una visita al Polo Civico di Tarquinia