Dante nostro contemporaneo?

Il Palazzo di Bonifacio VIII promuove l’incontro Dante nostro contemporaneo?, che si terrà sabato 30 marzo alle ore 17:00 sotto la lente di Filippo La Porta, giornalista e critico della letteratura, che esplora l’attualità del messaggio etico espresso nella Divina Commedia verso un nuovo umanesimo, da proporre soprattutto ai giovani.

“Il Palazzo di Bonifacio VIII è lo scenario perfetto: immersi nell’atmosfera medievale, tra risonanze di versi danteschi durissimi che chiamano in causa proprio il papa anagnino, avremo l’occasione di far dialogare l’uomo del medioevo e l’uomo dei nostri giorni”.
La direttrice Federica Romiti ringrazia i co-patrocinatori dell’evento: “il Sistema bibliotecario della Valle del Sacco, che sta promuovendo percorsi molto interessanti sulla poesia, e il Comitato 800 anni Innocenzo III che valorizza le terre innocenziane con programmi culturali di qualità”.

Luca Pierron, Presidente Comitato 800 anni Innocenzo III, aggiunge: “Il Prof. La Porta è un amico del Comitato ed un brillante scrittore e conferenziere. Saputo del suo ultimo libro edito per i tipi della Bompiani e del successo riscontrato anche nella presentazione di New York, siamo molto felici di poterlo accogliere ad Anagni”.

 

Condividi :