Sant’Antonio Abate

Legno dipinto Autore sconosciuto XVI secolo cm. 60 x 45 x 180   Sant’Antonio Abate, considerato l’ispiratore del tipo di vita eremetica, è noto grazie all’agiografia redatta da Sant’Atanasio. In questa statua è rappresentato stante e vestito di tunica e mantello, sul quale compare il Tau, simbolo del santo. La mano destra sostiene il Libro mentre nella mano sinistra doveva reggere…

Madonna della Carbonara

Madonna della Carbonara

Tempera su tavola fine XII – inizi XIII sec. Ignoto di scuola romana cm. 40×80   La “Madonna della Carbonara” è un’icona bizantineggiante ma di scuola romana, rappresentante la Madonna Odighitria, particolare raffigurazione della Madonna a mezzo busto con in braccio il Bambino benedicente con le Sacre Scritture. Il dipinto è costituito da una tavola…

San Marco del Balletta

San Marco del Balletta

Tempera su tavola Francesco d’Antonio Zacchi da Viterbo detto “Il Balletta” Ante 1476 (morte dell’autore) cm. 44 x 103   L’opera “San Marco” è stata realizzata con un gusto tardo-gotico abbastanza tipico del Balletta anche nell’ultimo periodo della vita dell’autore. Benché il Balletta fosse attivo ameno dal 1430, l’opera è probabilmente una realizzazione più tarda,…

Crocifissione di Viterbo

Olio su tavola metà del XVI secolo Ambiente michelangiolesco cm. 50 x 40   La Crocifissione è tradizionalmente attribuita a Michelangelo Buonarroti per gli elementi michelangioleschi dell’opera supportati dal testamento del conte Paolo Brunamonti che nel 1725, donandola ai gesuiti di S. Ignazio a Viterbo, la definisce “opera di Michelangelo Bonarota”. La connessione con ambienti…

Opera che raffigura i Santi Stefano e Lorenzo

Santi Stefano e Lorenzo

Olio su tavola Autore sconosciuto XV-XVI secolo (?) cm. 96 x 119,5   La tavola di supporto è costituita da tre assi legati tra loro dei quali quello centrale ha subito un imbarcamento. Sono ben visibili lesioni della pellicola pittorica lungo i punti di giuntura. Sulla superficie sono visibili piccoli fori dovuti all’azione di microrganismi.…

Martirio di San Bartolomeo di Vincenzo Strigelli

Martirio di San Bartolomeo

Olio su tela Vincenzo Strigelli 1740 cm. 150 x 90   L’opera “Martirio di San Bartolomeo” venne eseguita, come ricordato nell’iscrizione sul retro della tela, dal pittore viterbese Vincenzo Strigelli (1720 ca.–1786?) per conto di Bartolomeo Orioli. In riferimento alla vita di San Bartolomeo apostolo si conoscono notizie frammentarie. Secondo la tradizione avrebbe esercitato la sua opera missionaria nel medio oriente…

Battesimo di San Tranquillino

Olio su tela 1720-1730 Marco Benefial cm. 212 x 170   L’opera “Battesimo di San Tranquillino” venne commissionata al pittore Marco Benefial insieme ad altre nove tele (sei delle quali scomparse dopo il bombardamento di Viterbo) dal vescovo Adriano Sermattei per decorare la navata centrale della cattedrale. Le dieci tele erano divise per tema: cinque facevano riferimento ad episodi della vita di San Lorenzo, le…