DIECI FOTO CHE NON PUOI NON FARE A VITERBO

Se viaggiate nella Tuscia e nella sua capitale ci sono almeno dieci foto che non potete mancare di fare. Sia che usiate uno smartphone, una macchina iperprofessionale o quella ereditata dal nonno a cui siete affezionati, se mancate questi dieci posti ve ne pentirete sicuramente.   Il grande classico Se non avete visitato il palazzo…

COMBATTERE IL CALDO A VITERBO E PROVINCIA

Avete scelto la capitale della Tuscia per le vostre vacanze o la frequentate abitualmente per lavoro? Ecco qualche consiglio per affrontare i momenti più caldi dell’anno! La buona notizia è che Viterbo sicuramente non è una delle città più afose del mondo. Una piacevole brezza è presente praticamente sempre e, inoltre, se venite dalle città…

Magna Charta Libertatum, Innocenzo III e la libertà dell’Inghilterra

La libertà e l’Inghilterra sono un binomio plurisecolare. A testimonianza dello stretto rapporto esistente basta ricordare l’enorme saggistica prodotta sull’argomento e l’importanza mondiale di alcuni scritti come “On Liberty” di John Stuart Mill. Ma la libertà di Mill, intesa anche come limitazione del potere dello stato, ha un’origine lontana nel tempo e legata anche alla…

GREGORIO X: il papa di MARCO POLO

Gregorio X, il papa eletto a Viterbo dopo 1006 giorni di sede vacante, è anche il papa di Marco Polo. Ludovico Gatto, che tanto ha scritto sulla vita di questo papa, fa un’esamina interessante dei rapporti tra questi due personaggi[1]. Sicuramente si conobbero, ma forse è necessario far chiarezza sulle vicende. Partiamo dall’inizio. Marco Polo…

Urbano IV e la festa del Corpus Domini

BIOGRAFIA Jacques Pantaléon (Troyes 1185 circa – Perugia 1264) nacque in un’umile famiglia. Dopo aver studiato a Parigi, divenne prete nel 1215 e iniziò la carriera ecclesiastica. Dapprima canonico a Laon, poi arcidiacono a Liegi, dopo il Concilio di Lione (1245), venne notato per la sua abilità diplomatica in molte missioni; successivamente divenne vescovo di Verdun nel 1253 e patriarca di Gerusalemme due…

Zaffera viterbese

La Zaffera e la ceramica viterbese nel XV secolo

Con il termine “ Zaffera ” si intende una particolare tipologia di maiolica dal decoro in blu di cobalto a rilievo, affermatasi inizialmente nell’area fiorentina-senese e romagnola, e poi nella Tuscia viterbese. La Zaffera viterbese si distingue per alcuni caratteri peculiari, come l’intenso colore blu, pastoso, dai riflessi vetrosi e dal rilievo accentuato, che crea…

San Crispino da Viterbo

Crispino nacque a Viterbo nel 1668 con il nome di Pietro Fioretti; fu educato dalla madre ad una fede semplice ed ingenua. Battezzato dai Carmelitani, per volere dello zio, studiò grammatica dai padri Gesuiti e poi andò a lavorare come calzolaio. Devoto alla Vergine, decise di diventare frate cappuccino tra i francescani, allora molto presenti…

Internazionalizzazione della Tuscia promossa dalla rete ELT: i primi riscontri

A distanza di brevissimo periodo dagli educational ospitati e dalla conclusione del progetto Tuscia Beyond Borders, arrivano i primi riscontri per l’attività promossa dalla Rete Etruscan Life Tour. E’ importante sottolineare questi primi ma significativi riscontri perché sono il frutto della sinergia di un’attività pubblica (Regione Lazio) e privata (le 5 aziende promotrici con il…